Trasfigurazioni mondane

A volte mi sorprendo della mia fragile gentilezza.

Sta finendo.

Prendiamo l’esempio del mio abbandono, seppur temporaneo, del progetto volontaristico che avevo abbracciato, credendo alla nascita in me di una nuova persona.

L’ho fatto realmente per far fronte ai miei impegni insostenibili? L’ho fatto perché necessitavo di uno spazio di tempo libero maggiore?

All’inizio tutto ciò che volevo erano ore di riflessione su ciò che stava accadendo alla mia famiglia.

Poi mi sono allontanata. Sono corsa nella direzione opposta.

Avevo smesso di considerarmi l’instancabile persona che, nonostante i dubbi teologici, crede ancora in un mondo migliore. Sembra che il ponte che congiungeva il sentiero per quel mondo si sia spaccato senza un possibile ricongiungimento.

Questo

è un ragionamento UTILE

che si impara a fare

quando l’ideale della “philia” è deturpato

senza che un altro Cristo venga a ripristinarlo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...