Pretendi l’orgasmo, ma non sai sentire.

Come fai

a non accorgerti

del.

COME FAI A CONTINUARE A.

Come

hai

potuto,

no.

Come fai ancora?

Quali scuse,

quali amori

taci

quali bisogni

quanti desideri ancora

falli ammuffire

tra le tue labbra invisibilissime

e meschine

Non tornare più

Giudica solo i tuoi genitali,

le tue zone di piacere in decomposizione

ammazzati per quelle

drogati di dio

e sputa la muffa della tua dolcezza

finta

Non morire ti prego,

ancora una volta,

sputa sputa

è lo spettacolo più bello

della mia

vita

Spogliati, mostrati al mondo

fatti toccare

fatti violare

di acido

Sorridi, come sai fare tu

e calunnia,

come puoi fare tu

Continuerai,

continuerai,

fino a quando?

Mangi la tua vita,

ma il rifiuto sta terminando te.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...