Trovatevi e dimenticate.

Mi pento, perchè qualcuno lo ha ordinato. Pentiamoci, perchè il cielo ci ha condannato. Pentitevi, perchè la guerra vi ha amati.

Chiudo gli occhi per vomitare silenzi, seduta su un marciapiede

qualche voce mi fa eco di rientrare

in un edificio rosso debole

che se ne cade a pezzi su di me.

No, perchè dovrei?

Il male non esiste,

il bene non esiste,

Non sputarci sopra un foglio

le mie labbra affamate

di altrove.

altrove.

e non qui.

 

Prof. scusate,

ma le devo proprio dire che siete repressa,

ridete mentre fate sesso, che è meglio

dimenticatevi della retorica e della memoria,

il sangue vi scorre in quelle tette insecheletrite

che mangiano ordini di burocrazia

vuoti, senza pazzia

senza l’amore,

senza l’amore.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...