Un mese caldo

E come al solito la confusione si presenta senza avvisarti.
Davanti a questo monitor mi sento un’egoista sognatrice.
Un’avida adolescente.
Una pappamolle.
Sporca.
Come se la melma riuscisse ad attaccarsi alle emozioni.
 
 
Agosto.
Il mese è caldo.
In India farà piu caldo ancora.
Provo a studiare, ma preferisco leggere.
Leggere per non perdermi nulla.
Sapere.
Anche se quel sapere me lo ficcherò nel di dietro.
Non potrò far nulla in ogni modo.
 
 
La gente parla di Coraggio.
Dice che se non hai le palle non sarai niente.
Su. Fattele venire queste palle. Che ti servono.
Ed io penso.
Penso la gente parla a vanvera.
Le famose palle non ce l’hanno manco loro.
Prova ad andare in Afghanistan sotto un sole cocente.
Se sei donna sarai anche piu fortunata di sperimentare le palle.
Indossa il burqka. Assaggia la prigione.
Guarda la distruzione di un paese da dietro al tuo burqka.
Osserva la dignità di un popolo messa sotto i piedi.
Non avrai le palle.
Avrai paura.
Ti mancherà l’aria.
Vorrai scappare ma resterai immobile.
Ferma dinnanzi ad uno spettacolo che bestemmia Dio.
 
 

Image and video hosting by TinyPic

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...