perchè mi chiedo…

Mi domando se un giorno la vita di tutti prenderà un’altra piega.

A livello morale intendo, se si può dire.

Io tra 10 anni:

Una ragazza giovane, laureata in lingue straniere..e poi?

Non riesco a procedere.

La classica domanda: Cosa voglio fare io da grande?

O meglio. Cosa sarò io tra 10 anni?

Ho una mente fantasiosa. Voglio sempre fare le cose in grande.

Voglio salvare il Mondo.

Voglio affermarmi professionalmente.

Voglio cambiare le cose.

Ma chi sono io?

Perché io a 16 anni sono qui.

Il mondo non se lo pone il problema.

Perché dovrei farlo io?

La cosa sferzante è che io da un lato sono individualista.

Nel mio futuro, se avrà luogo, mi auguro di non essere mai la protagonista di un matrimonio.

Sempre un’ invitata, ovvio.

Il partner, il marito, i figli

Una cosa ribadisco: Devo imparare prima a badare a me stessa.

Dico sempre cose negative, vero. Mi ricordo un poeta a cui venne chiesto perché mai scrivesse sempre pensieri tristi.

Lui rispose validamente: quando sono triste scrivo. Quando sono felice esco sempre!

Mi sa che sono un po’ simile a lui.

Comunque parliamo di altro.

Si avvicina il Natale. Atmosfera Natalizia,  che bello!

Bah…. non direi più di tanto.

A casa mia addobbi, albero…tutto ciò che raffiguri la festa, la tradizione.

Io non me ne curo proprio.

Il Natale è un Vendita. Consumismo. Obbiettivo Strategico del Consumismo.

Pubblicità che martellano, un infinità di offerte commerciali.

Tutto per dire: quell’oggetto è la tua Felicità.

E qualcuno ci gode.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...